5 consigli per dormire bene


consigli per dormire bene

Dormire bene la notte è importante esattamente quanto fare un regolare esercizio fisico giornaliero ed una sana dieta equilibrata. Non molti sanno che un buon sonno è importante per mangiare meno ed evitare problemi di peso nonché possibili rischi di contrarre malattie sia per adulti che per bambini.

Quali sono i migliori metodi per dormire meglio? Vediamo 5 consigli che funzionano assolutamente.

Riduci l’esposizione alla luce la sera

Una discreta esposizione alla luce solare durante il giorno è sicuramente benefica, tuttavia l’esposizione alla luce notturna produce l’effetto contrario. L’effetto che si ottiene infatti è quello di “ingannare” il cervello facendogli credere che sia ancora giorno, questo riduce gli ormoni come la melatonina, ormoni in grado di indurre un rilassamento e facilitare il sonno. Luci come quelle dei dispositivi elettronici, tablet, cellulari e computer emettono una luce bluastra che disturba il sonno. Esistono anche app in grado di regolare automaticamente la luminosità degli schermi, una su tutte f.lux, disponibile sia su pc che su mobile.

Evita l’uso di caffeina a fine giornata

La caffeina se consumata in modeste quantità ha sicuramente azioni benefiche sulla concentrazione, dona al corpo energia, ideale per aumentare anche le prestazioni sportive. Tuttavia, è risaputo che l’utilizzo di caffè o thé consumati a fine giornata, possono incidere sul sistema nervoso, impedendo un corretto relax notturno. Alcuni studi infatti confermano che consumare caffè sei ore prima di dormire, peggiora drasticamente la qualità del sonno.

Regolarizza gli orari per addormentarti e svegliarti

Il ritmo umano funziona seguendo un ciclo prestabilito che parte al sorgere del sole e termina al tramonto. Studi scientifici hanno rilevato che chi andava a dormire tardi la notte notava un peggioramento della qualità del sonno. Gli studi dimostrano anche che non avere un ciclo regolare di dormiveglia, alterano i livelli di melatonina.

Cena ad orari regolari

Consumare i pasti serali a tarda notte influisce negativamente sia sui valori di melatonina, sia sulla qualità del sonno. Un eccessivo consumo di alimenti prima di andare a letto porta a disturbi ormonali, quindi assicurati di non cenare troppo tardi ed evita di mangiare troppo. A tal proposito può esserti utile utilizzare un integratore di melatonina, è considerato un rimedio estremamente popolare per addormentarsi velocemente. A seconda del paese in cui vivi, è possibile che la melatonina necessiti di prescrizione medica prima di acquistarla in farmacia o online.

Utilizza un buon materasso

Anche il tipo e la qualità del materasso influiscono sul sonno. Esistono diverse tipologie di materassi, alcuni comodi e confortevoli, altri eccessivamente rigidi che possono provocare dolori alla schiena e risvegli doloranti. Assicurati di acquistare un materasso che abbia le caratteristiche ideali in base alle tue esigenze. Puoi scegliere tra modelli anallergici e traspiranti, rivestimento in aloe vera e struttura con doghe. Un altro aspetto da valutare prima di acquistare il materasso è anche la garanzia, un buon materasso deve durare almeno 10 anni, periodo durante il quale dovrebbero garantire la qualità ed evitare possibili deformazioni che a lungo andare potrebbero creare problemi di salute, sopratutto alla schiena.

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo dominio precedentemente ospitava il sito di CGIL FLAI. Ente che organizza i lavoratori dipendenti, fissi, stagionali ( e i disoccupati di comparto) nelle diverse articolazioni professionali operanti nel sistema agro-industriale e per la difesa dell’ambiente. L’ente nazionale è raggiungibile su www.flai.it.

Oggi  questo spazio ospita un blog generalista che parla non solo del mondo del lavoro ma anche di benessere e altre tematiche importanti.